Top

Per troppi l'emergenza è passata: i Navigli a Milano pieni di irresponsabili

Massimo Galli, infettivologo del Sacco, molto preoccupato: "Milano è una bomba, i contagi sono molti ma la gente ha capito Fase 2 vuol dire emergenza finita"

Navigli
Navigli

globalist Modifica articolo

8 Maggio 2020 - 07.24


Preroll

“Alcuni hanno interpretato l’ingresso nella Fase 2 come un liberi tutti. È un segnale di grande pericolosità, perché dovrebbe prevalere la cultura della responsabilità per limitare al massimo i danni”.
Massimo Galli, primario infettivologo del Sacco di Milano, è preoccupato, e a vedere le immagini dei Navigli non si può non condividere la sua pena: all’ora dell’aperitivo, tentati dal tramonto primaverile, i milanesi si sono riversati in strada, come se nulla fosse successo. Qualcuno corre, altri chiacchierano bevendo una birra, molti senza mascherina, troppi non rispettano la distanza di sicurezza. E per quanto la voglia di normalità sia comprensibile, questo comportamento è pericoloso ed è paradossale che avvenga proprio a Milano, capoluogo della Regione più colpita dalla prima ondata dell’epidemia. Pur di fare l’aperitivo sono disposti a rischiare una seconda ondata? 

OutStream Desktop
Top right Mobile

Intanto, proprio a Milano non calano i nuovi casi. Il motivo, secondo Galli, è che “soprattutto in città, le nuove diagnosi riguardano cittadini riusciti finalmente a ottenere un tampone Persone infettate da tempo: avrebbero potuto ottenere un test molto prima”.

Middle placement Mobile

Qual è la situazione del capoluogo lombardo? “Milano è una bomba – dice il professore -perché in tanti sono stati chiusi in casa con la malattia. Abbiamo un numero altissimo di infettati, che ora tornano in circolazione: sono necessari maggiori controlli“.

Dynamic 1

“La Lombardia, ma anche certe zone del Piemonte o dell’Emilia, rischiano di chiudere” perché, aggiunge Galli, “si è deciso che se qualcosa va storto si torna indietro. Quando il coronavirus gira sotto traccia può infettare tante persone perché cala l’attenzione sulle misure preventive”.

Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile