La figlia di Moro incontra l'ex Br Faranda. Il vescovo Zuppi: "Tanto coraggio"

L'incontro avverrà nel corso del Festival Francescano incentrato sull'importanza dell'incontro. Monsignor Zuppi: "senza dialogo non c'è né perdono né giustizia"

Agnese Moro e Adriana Faranda

Agnese Moro e Adriana Faranda

globalist 19 settembre 2019
L'ex brigatista Adriana Faranda e la figlia di Aldo Moro, Agnese Moro, si incontreranno durante il Festival Francescano, incentrato sul tema del dialogo. Le due donne parleranno del percorso di "giustizia riparativa" che le vede coinvolte e insieme a loro sarà presente l'arcivescovo di Bologna Matteo Zuppi, che ha elogiato il coraggio dimostrato da entrambe. 
L'undicesima edizione del Festival, che si terrà a Bologna dal 27 al 29 settembre, è stata presentata oggi in conferenza stampa.
Nel soffermarsi sull'incontro tra Faranda e Moro, Zuppi sottolinea che alcuni possono anche pensare che "dialogando dai spazio a chi non dovrebbe avercelo. Credo invece - afferma il vescovo, che tra pochi giorni sarà nominato cardinale - sia molto coraggioso incontrarsi a distanza di tanti anni dalla tragedia che è stata l'assassinio di Aldo Moro. Davvero coraggioso, perché parlare di giustizia riparativa è qualcosa che permette di superare delle ferite profondissime".
Si tratta di "un tema davvero difficile, non c'è niente di compiacimento, è un grande impegno per l'una e per l'altra", rimarca Zuppi. Un incontro come quello in questione offrirà sicuramente elementi "importanti, perché se non c'è la giustizia riparativa - avverte Zuppi - il rischio è che le ferite restino aperte e che non ci sia né perdono, é giustizia. Ed è sempre un pericolo, perché vuol dire che i frutti terribili di quella stagione non sono risolti e non diventano sapienza per affrontare qualunque tipo di violenza possa ripresentarsi nell'animo delle persone".