Giorgia Meloni denuncia nuove minacce delle Brigate Rosse (che non sono Brigate Rosse)
Top

Giorgia Meloni denuncia nuove minacce delle Brigate Rosse (che non sono Brigate Rosse)

Giorgia Meloni denuncia nuove minacce da parte delle presunte Brigate Rosse in vista delle elezioni del 25 settembre. In realtà non si tratta delle vere Brigate Rosse, come avevamo già spiegato in altri articoli.

Giorgia Meloni denuncia nuove minacce delle Brigate Rosse (che non sono Brigate Rosse)
Giorgia Meloni
Preroll

globalist Modifica articolo

15 Settembre 2022 - 16.23


ATF

Le minacce sono da condannare sempre e comunque. Ma è altrettanto vero che se due imbecilli (o due provocatori) imbrattano un muro con la scritta Br ci vuole un bel senso della sfrontatezza a prendere una cosa del genere come minaccia della Brigarte Rosse (che tra l’altro sono fortunatamente sparite da oltre 15 anni). Di questo argomento ne avevamo già ampiamente trattato

“A Mestre nuove minacce a firma #BrigateRosse. Quando esponenti politici e delle istituzioni usano parole come ‘dovranno sputare sangue’ contro i propri avversari, poi qualcuno può prenderli in parola. Il 25 settembre confido negli italiani per rispondere alle loro campagne d’odio”.

Lo scrive su Twitter la presidente di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni postando delle foto che ritraggono dei manifesti elettorali di Fdi imbrattati con le scritte “Meloni come Moro” e “Meloni preparati”, la stella a cinque punte e la sigla delle Brigate Rosse.

Leggi anche:  Paradossi dell'astensione: così si favoriscono i politici scadenti che stanno rovinando il paese
Native

Articoli correlati