Olena Kurkina, la storia della musicista ucraina che ha suonato a Sanremo
Top

Olena Kurkina, la storia della musicista ucraina che ha suonato a Sanremo

Kurkina è cresciuta in Ucraina ma il padre è di nazionalità russa: “Mio padre con la sua famiglia è venuta in Ucraina quando era piccola. Hanno vissuto nella regione del Donbass, che adesso è occupata”. 

Olena Kurkina, la storia della musicista ucraina che ha suonato a Sanremo
Olena Kurkina
Preroll

globalist Modifica articolo

4 Marzo 2022 - 17.34


ATF

Olena Kurkina, musicista ucraina che ha suonato anche al Festival di Sanremo, è stata ospite a Oggi è un altro giorno dove ha raccontato la sua storia: Kurkina è cresciuta in Ucraina ma il padre è di nazionalità russa: “Mio padre con la sua famiglia è venuta in Ucraina quando era piccola. Hanno vissuto nella regione del Donbass, che adesso è occupata”. 

Olena Kurkina ha chiesto uno stop alla guerra ricordando le sofferenze vissute dai suoi familiari, ancora presenti a Kiev e dintorni: “Io sono un’ucraina di lingua russa. Io sono dalla parte dell’Ucraina, della gente che sta soffrendo per questa guerra. La mia famiglia parla russo a casa, io vivo in Italia da 18 anni, ma sono ucraina a tutti gli effetti. La mia famiglia vive lì, mia sorella con sua figlia anche. I miei genitori sono vicino a Dnipro, mia sorella viveva a Kiev ma ha dovuto lasciare la città e si è spostata a Ovest”.

Olena Kurkina ha ribadito la sua paura per familiari, amici e in generale per il popolo ucraino: “Sono molto preoccupata. Li sento tutti i giorni, sento anche i miei amici che sono in Ucraina. Alcuni sono scappati in Polonia, altri se ne sono andati in altre zone del Paese. La mia speranza è che si fermi questo incubo. Bisogna fermare i bombardamenti”. 

Leggi anche:  I leader mondiali in Svizzera per un piano di pace per l'Ucraina: ma non ci sono Russia e Cina

Olena Kurkina ha poi parlato della sua amicizia con una artista russa: “Ho un’amica russa, ci siamo viste l’altro ieri e abbiamo pianto. Non abbiamo mai messo in discussione le nostre nazionalità. Lei è una cantante e faremo un concerto domani per fare vedere che non possiamo dividerci, non ci può essere una guerra tra questi due Paesi”. 

Native

Articoli correlati