Bruciato vivo il figlio di Aldo Fabrizi, Massimo: condizioni gravissime
Top

Bruciato vivo il figlio di Aldo Fabrizi, Massimo: condizioni gravissime

Il fuoco è divampato da una stufa. L’uomo, 82 anni, è un musicista e poeta. Ustioni di 3° e 2° grado. Ricoverato al Sant’Eugenio.

Bruciato vivo il figlio di Aldo Fabrizi, Massimo: condizioni gravissime
Preroll

redazione Modifica articolo

4 Gennaio 2015 - 17.31


ATF

Tragico episodio che rischia di gettare in un clima di tragedia il mondo dello spettacolo. Il figlio del grandissimo attore romano Aldo Fabrizi, Massimo (nipote della altrettanto popolare Sora Lella), è bruciato vivo e le sue condizioni sono gravissime. Il fuoco che l’ha trasformato in una torcia umana, sarebbe divampato da una stufa nella sua abitazione all’Infernetto. L’uomo, musicista, compositore e poeta, ha 82 anni. Ricoverato all’ospedale Sant’Eugenio di Roma (Centro grandi ustioni), gli sono state riscontrate ustioni di 3° e 2° grado.

“Papà era in poltrona davanti alla stufa per riscaldarsi dal freddo di questi giorni ed è stato avvolto letteralmente dalle fiamme”, racconta sconvolta al Messaggero la figlia Laura. Nonostante si trovi quasi in fin di vita, Massimo Fabrizi è lucido e comunica per telefono con i familiari.

Leggi anche:  Colpi di pistola contro un uomo a Corviale, soccorso e trasportato in codice rosso in ospedale
Native

Articoli correlati