Gli attivisti criticano il procuratore della Cpi Karim Khan: non ha contestato le torture israeliane sui prigionieri
Top

Gli attivisti criticano il procuratore della Cpi Karim Khan: non ha contestato le torture israeliane sui prigionieri

Euro-Med Human Rights Monitor, Il gruppo, che ha pubblicato un nuovo rapporto con le testimonianze di 100 detenuti palestinesi liberati da Gaza, ha criticato il procuratore della CPI Karim Khan per aver ignorato “la tortura diffusa e sistematica”

Gli attivisti criticano il procuratore della Cpi Karim Khan: non ha contestato le torture israeliane sui prigionieri
Preroll

globalist Modifica articolo

23 Maggio 2024 - 10.03


ATF

Euro-Med Human Rights Monitor, Il gruppo, che ha pubblicato un nuovo rapporto con le testimonianze di 100 detenuti palestinesi liberati da Gaza, ha criticato il procuratore della CPI Karim Khan per aver ignorato “la tortura diffusa e sistematica” commessa dalle forze israeliane contro i palestinesi quando ha richiesto un mandato di arresto per Netanyahu e Gallant.

Le accuse mosse da Khan contro i due leader israeliani includono la morte deliberata di civili, l’omicidio e lo sterminio, ma “non la tortura, anche se ci sono ampie prove a sostegno di tali accuse”, ha osservato il gruppo.

La Corte deve agire “presentando rapporti specializzati sui crimini a cui i prigionieri e detenuti palestinesi sono stati esposti nelle carceri e nei centri di detenzione israeliani dal 7 ottobre” ed emettere mandati di arresto per tutti i responsabili di questi crimini, ha aggiunto.

Leggi anche:  Libano, il futuro Vietnam israeliano
Native

Articoli correlati