Corte internazionale di giustizia, Zelensky: "Il procuratore Karim Khan già in Ucraina"
Top

Corte internazionale di giustizia, Zelensky: "Il procuratore Karim Khan già in Ucraina"

Il Presidente ucraino: "Ho parlato oggi con il procuratore della Corte penale internazionale dell'Aia Karim Khan. È già in Ucraina, ha già iniziato a lavorare. Quindi gli occupanti saranno responsabili di tutti i crimini di guerra contro gli ucraini”. 

Corte internazionale di giustizia, Zelensky: "Il procuratore Karim Khan già in Ucraina"
Karim Khan
Preroll

globalist Modifica articolo

16 Marzo 2022 - 19.35


ATF

Karim Khan, il procuratore  della Corte penale internazionale Karim Khan, si troverebbe già in Ucraina, secondo quanto affermato dal presidente Volodymyr Zelensky, che aggiunge: “Gli occupanti russi saranno ritenuti responsabili di tutti i crimini di guerra commessi contro gli ucraini”. 

Zelensky ha annunciato l’arrivo di Karim Khan in Ucraina in un discorso video riportato dall’agenzia di stampa ucraina Unian: “Ho parlato oggi con il procuratore della Corte penale internazionale dell’Aia Karim Khan. È già in Ucraina, ha già iniziato a lavorare. Quindi gli occupanti saranno responsabili di tutti i crimini di guerra contro gli ucraini”. 

La Corte penale internazionale (CPI) è l’unica corte che può incriminare Vladimir Putin. Di recente, presso la Corte internazionale di giustizia (CIG) con sede all’Aja, nei Paesi Bassi, è iniziata un’udienza sul ricorso presentato dall’Ucraina sulle ragioni addotte da Mosca per giustificare l’invasione russa. Inoltre, a seguito di un ricorso del governo ucraino, la Corte europea dei diritti dell’uomo ha emesso un provvedimento cautelare.

Leggi anche:  Gli attivisti criticano il procuratore della Cpi Karim Khan: non ha contestato le torture israeliane sui prigionieri
Native

Articoli correlati