Gaza, continua la grande fuga dal nord della Striscia dopo le minacce di Israele: l'Onu condanna
Top

Gaza, continua la grande fuga dal nord della Striscia dopo le minacce di Israele: l'Onu condanna

Secondo le Nazioni Unite, decine di migliaia di palestinesi sono fuggiti dalle loro case nel sud di Gaza mentre Israele ha lanciato i suoi primi raid via terra nell’enclave venerdì.

Gaza, continua la grande fuga dal nord della Striscia dopo le minacce di Israele: l'Onu condanna
Palestinesi lasciano le loro case a Gaza
Preroll

globalist Modifica articolo

14 Ottobre 2023 - 10.13


ATF

Secondo le Nazioni Unite, decine di migliaia di palestinesi sono fuggiti dalle loro case nel sud di Gaza mentre Israele ha lanciato i suoi primi raid via terra nell’enclave venerdì.

Le Nazioni Unite hanno affermato che “decine di migliaia” di palestinesi sono fuggiti dalle loro case mentre più di 400.000 erano già sfollati prima che le forze di difesa israeliane dessero l’ordine di evacuazione.

Ciò avviene mentre Israele ha lanciato i suoi primi attacchi di terra a Gaza venerdì, dopo che Hamas ha effettuato un attacco nel sud di Israele sabato, uccidendo almeno 1.300 persone e ferendone più di 3.000.

Il portavoce militare israeliano, il tenente colonnello Jonathan Conricus, ha dichiarato oggi: “Abbiamo visto un movimento significativo di civili palestinesi verso sud. Intorno alla Striscia di Gaza, i soldati di riserva israeliani in formazione (si stanno) preparando per la prossima fase delle operazioni.

“Sono ovunque nella Striscia di Gaza, nel sud, nel centro e nel nord, e si stanno preparando per qualunque obiettivo ottengano, qualunque compito”.

Leggi anche:  Il segretario dell'Onu Guterres accusa Israele di aver diffuso disinformazione sul suo conto dopo l'invasione di Gaza

L’Onu ha condannato Israele per aver concesso ai residenti del nord di Gaza 24 ore per fuggire dalle aree destinate a teatro di pesanti combattimenti.

Native

Articoli correlati