Stati Uniti, Gran Bretagna e Francia si oppongono alla condanna del raid di Israele su Damasco
Top

Stati Uniti, Gran Bretagna e Francia si oppongono alla condanna del raid di Israele su Damasco

Fonti diplomatiche hanno affermato che gli Stati Uniti, sostenuti da Francia e Gran Bretagna, hanno detto ai colleghi del Consiglio che molti dei fatti accaduti lunedì a Damasco rimangono poco chiari.

Stati Uniti, Gran Bretagna e Francia si oppongono alla condanna del raid di Israele su Damasco
Raid israeliano a Damasco
Preroll

globalist Modifica articolo

4 Aprile 2024 - 10.41


ATF

Stati Uniti, Gran Bretagna e Francia si sono opposti a una risoluzione del Consiglio di Sicurezza dell’Onu redatta dalla Russia che avrebbe condannato l’attacco alla sede consolare dell’ambasciata iraniana a Damasco, in Siria, che Teheran ha attribuito a Israele.

Fonti diplomatiche hanno affermato che gli Stati Uniti, sostenuti da Francia e Gran Bretagna, hanno detto ai colleghi del Consiglio che molti dei fatti accaduti lunedì a Damasco rimangono poco chiari.

“Ciò serve come una chiara illustrazione dei doppi standard impiegati dalla ‘troika’ occidentale e del loro approccio effettivo, piuttosto che dichiarativo, alla legalità e all’ordine nel contesto internazionale”, ha commentato da parte sua il vice ambasciatore russo all’Onu, Dmitry Polyanskiy, in un post su X.

 Gli Stati Uniti affermano di non avere conferme sullo status dell’edificio colpito a Damasco, ma che sarebbero preoccupati se si fosse trattato di una struttura diplomatica. L`Iran ha accusato Israele di violare la Carta fondatrice delle Nazioni Unite e il diritto internazionale.

Leggi anche:  L'Onu sospende la distribuzione di cibo a Rafah: mancano rifornimenti e sicurezza
Native

Articoli correlati