Top

La Russia stempera i toni: "Guerra nucleare? Siamo vincolati alla dichiarazione di inammissibilità"

Il ministero degli Esteri di Mosca ha detto che la Russia si ritiene pienamente vincolata alla dichiarazione sull'inammissibilità di dare inizio a una guerra nucleare"

La Russia stempera i toni: "Guerra nucleare? Siamo vincolati alla dichiarazione di inammissibilità"
Il direttore del dipartimento russo sul controllo delle armi e della non-proliferazione Vladimir Ermako

globalist Modifica articolo

4 Ottobre 2022 - 18.24


Preroll

Una volta tanto, nonostante i Kadyrov e i Medvedev da Mosca arrivano parola equilibrate. E la Russia stempera la tensione che pure aveva contribuito ad alimentare.

OutStream Desktop
Top right Mobile

La Russia si ritiene pienamente vincolata alla dichiarazione sull’inammissibilità di dare inizio a una guerra nucleare. L’ha dichiarato oggi il ministero degli Esteri di Mosca, secondo quanto riporta l’agenzia di stampa Ria Novosti.

Middle placement Mobile

“Noi consideriamo uno dei più importanti compiti mantenere tutti i paesi dei cosiddetti ‘nuclear five’ impegnati al postulato dell’inammissibilità di alcuna guerra tra paesi che possiedono armi nucleari, che si riflette nel comunicato congiunto dei leader delle potenze nucleari”, ha dichiarato il direttore del dipartimento sul controllo delle armi e della non-proliferazione Vladimir Ermakov in un messaggio scritto al Primo Comitato dell’Assemblea generale dell’Onu. “Noi – ha continuato – siamo pienamente impegnati in questo senso”.

Dynamic 1
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile