Top

Russia, Putin firma due nuove leggi: pene più severe per chi diserta, nazionalità facilitata per chi combatte

La diserzione o la mancata comparizione alla leva è punita con la reclusione da cinque a dieci anni. Coloro che si arrendono volontariamente al nemico dovranno affrontare una pena detentiva fino a dieci anni.

Russia, Putin firma due nuove leggi: pene più severe per chi diserta, nazionalità facilitata per chi combatte
Vladimir Putin

globalist Modifica articolo

24 Settembre 2022 - 16.16


Preroll

Vladimir Putin ha firmato una nuova legge che faciliterà l’accesso alla nazionalità russa per i cittadini stranieri che servono nell’esercito russo e, contestualmente, anche ulteriori restrizioni e pene più severe per chi diserta la chiamata dell’esercito.

OutStream Desktop
Top right Mobile

Pronto quindi un nuovo pacchetto di emendamenti al codice penale relativo al servizio militare. La diserzione o la mancata comparizione alla leva è punita con la reclusione da cinque a dieci anni. Coloro che si arrendono volontariamente al nemico dovranno affrontare una pena detentiva fino a dieci anni. Inoltre, 15 anni di detenzione sono previsti per la diserzione durante la mobilitazione o la legge marziale, riporta la Tass.

Middle placement Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile