Top

Il segretario di Stato Parolin su Ucraina e Zaporizhzhia: "Evitare l'escalation nucleare"

Lo ha detto il cardinale Pietro Parolin, segretario di Stato Vaticano, al Tg1 rispondendo a una domanda sulla centrale nucleare di Zaporizhzhia in Ucraina.

Il segretario di Stato Parolin su Ucraina e Zaporizhzhia: "Evitare l'escalation nucleare"
Il segretario di Stato vaticano Pietro Parolin

globalist Modifica articolo

1 Settembre 2022 - 21.53


Preroll

Papa Francesco si sta battendo per la pace e non si è mai stancato di parlare per la pace. Ma purtroppo a Mosca c’è un patriarca con l’elmetto che appoggia ed esalta la guerra di Putin.

OutStream Desktop
Top right Mobile

 Un «appello» a che si «eviti qualsiasi escalation sapendo quali sono le conseguenze a cui si andrebbe incontro anche per un passo falso». 

Middle placement Mobile

Lo ha detto il cardinale Pietro Parolin, segretario di Stato Vaticano, al Tg1 rispondendo a una domanda sulla centrale nucleare di Zaporizhzhia in Ucraina.

Dynamic 1

Un «appello alla saggezza, alla moderazione e a trovare soluzioni pacifiche – ha continuato Parolin -. Guardo all’Ucraina con preoccupazione, sono già passati sei mesi con lo strascico di orrori».

«Noi restiamo disponibili non chiudiamo la porta a nessuno per trovare un terreno `neutro´ in cui incontrarsi e cercare davvero una soluzione che sia, come diceva Giovanni Paolo I, che sia giusta e che sia completa», ha concluso citato Papa Luciani che domenica sarà Beatificato a San Pietro.

Dynamic 2
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile