Top

Crisi alimentare, la Russia risponde alle accuse: "E' colpa di Kiev, noi non impediamo l'esportazione di grano"

“Tutto questo è stato creato da Kiev, le autorità ucraine hanno installato circa 420 mine di ancoraggio nel Mar Nero e nel Mar d’Azov. Kiev ha bloccato e detiene 70 navi straniere provenienti da 16 paesi” ha dichiarato Maria Zakharova.

Crisi alimentare, la Russia risponde alle accuse: "E' colpa di Kiev, noi non impediamo l'esportazione di grano"

globalist

22 Giugno 2022 - 11.06


Preroll

Maria Zakharova, portavoce del ministero degli Esteri russo, ha risposto alle accuse rivolte a Mosca di voler provocare una crisi alimentare tramite il blocco dell’export del grano ucraino. “Sono intrinsecamente false”. 

OutStream Desktop
Top right Mobile

“Vorrei sottolineare che la parte russa non ha mai impedito e non impedisce l’esportazione di grano dai porti ucraini del Mar Nero”, ha detto Zakharova in un briefing a Mosca. 

Middle placement Mobile

“Tutto questo è stato creato da Kiev, le autorità ucraine hanno installato circa 420 mine di ancoraggio nel Mar Nero e nel Mar d’Azov. Kiev ha bloccato e detiene 70 navi straniere provenienti da 16 paesi”

Dynamic 1
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage