Top

"L'Isis voleva uccidere George W. Bush in casa". Il piano svelato da Forbes Usa

Secondo la ricostruzione del magazine, un uomo di origine irachena e proveniente da Columbus, Ohio, presumibilmente affiliato all'Isis, era giunto a Dallas lo scorso novembre per sopralluoghi anche video alla casa dell'ex presidente.

"L'Isis voleva uccidere George W. Bush in casa". Il piano svelato da Forbes Usa

globalist

24 Maggio 2022 - 19.04


Preroll

Secondo la ricostruzione del periodico americano Forbes, sarebbe stato scoperto un piano dell’Isis per uccidere l’ex presidente americano George W. Bush. Leggendo la ricostruzione, il piano si sarebbe dovuto realizzare a Dallas, città in cui vive l’ex inquilino della Casa Bianca, ma sarebbe stato scoperto in tempo.

OutStream Desktop
Top right Mobile

Secondo la ricostruzione del magazine, un uomo di origine irachena e proveniente da Columbus, Ohio, presumibilmente affiliato all’Isis, era giunto a Dallas lo scorso novembre per sopralluoghi anche video alla casa dell’ex presidente; la squadra di esecutori del piano sarebbe arrivata negli Usa in un secondo momento. 

Middle placement Mobile

L’Fbi sarebbe venuta a conoscenza del piano attraverso il lavoro di informatori e la sorveglianza dei messaggi Whatsapp del presunto militante islamico. Secondo la ricostruzione, l’uomo avrebbe voluto vendicare, uccidendo il settentacinquenne che fu presidente dal 2001 al 2009, i molti iracheni uccisi durante l’invasione americana iniziata nel 2003. 

Dynamic 1
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage