Top

Nato, Johnson ed Erdogan a colloquio: si tratta sull'ingresso di Finlandia e Svezia

Per permettere l'adesione dei due paesi scandinavi è necessaria l'unanimità di tutti i paesi membri, e al momento il presidente turco non sembra intenzionato ad accettare.

Nato, Johnson ed Erdogan a colloquio: si tratta sull'ingresso di Finlandia e Svezia

globalist

21 Maggio 2022 - 10.50


Preroll

L’asse Londra – Ankara è più attiva che mai per risolvere le questioni in seno alla Nato, dopo il netto no di Erdogan all’ingresso nel Patto Atlantico di Finlandia e Svezia. Il premier britannico Boris Johnson ha infatti avuto un colloquio con il presidente turco Recep Tayyip Erdogan riguardo alla cooperazione nella risposta globale all’invasione russa dell’Ucraina.

OutStream Desktop
Top right Mobile

Secondo quanto reso noto da Downing Street, Johnson ha sottolineato in particolare come sia la Svezia che la Finlandia rappresenterebbero una preziosa risorsa per l’Alleanza Atlantica. Johnson ha quindi “incoraggiato” Erdogan a dialogare con le controparti svedese e finlandese per appianare ogni divergenza in vista del vertice della Nato in programma il mese prossimo a Madrid.

Middle placement Mobile

Per l’adesione di Stoccolma ed Helsinki occorre infatti l’unanimità di tutti i Paesi membri e la Turchia ha minacciato di opporre il proprio veto, accusando i due governi nordici di aver dato rifugio ai “terroristi” curdi.

Dynamic 1
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage