Top

Ucraina, la risposta del governo alla Germania: "Delusi e amareggiati dal discorso di Scholz"

La Germania non invierà armi pesanti in Ucraina, mentre verranno garantiti gli altri aiuti militari. "C'è grande delusione e amarezza" ha commentato Andriy Mlmyk, ambasciatore ucraino in Germania.

Ucraina, la risposta del governo alla Germania: "Delusi e amareggiati dal discorso di Scholz"

globalist

20 Aprile 2022 - 12.42


Preroll

Le armi pesanti servono alla Germania e non verranno inviate in Ucraina, le risorse da inviare a Kiev per adesso sono esaurite. La sintesi della posizione della Germania e del cancelliere Olaf Scholz è questa, una posizione che ha provocato la reazione delusa del governo ucraino.

OutStream Desktop
Top right Mobile

L’annuncio del cancelliere tedesco sulle forniture di armi all’Ucraina è stato accolto a Kiev con “grande delusione e amarezza”. Lo ha dichiarato l’ambasciatore ucraino in Germania, Andriy Melnyk, sottolineando che ci sarebbero circa 100 carri armati di tipo Marder che la Bundeswehr usava per operazioni di addestramento e che potrebbero essere inviati immediatamente in Ucraina. 

Middle placement Mobile

Inoltre, secondo l’ambasciatore, la consegna al suo Paese di obici semoventi Panzerhaubitze 2000 sarebbe “decisiva” per le sorti del conflitto.

Dynamic 1

Ieri Scholz ha promesso al governo di Kiev che Berlino finanzierà l’invio diretto di armi prodotte dall’industria tedesca, elencando – come possibili forniture – armi anticarro, equipaggiamento per la difesa aerea, munizioni “e anche quello che può essere usato in scontri di artiglieria”. Il cancelliere, tuttavia, non ha menzionato i carri armati e gli aerei che l’Ucraina ha chiesto.

Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile