Ue sulle violenze a Roma: "Neofascisti contro i sindacati? Bisogna intervenire"
Top

Ue sulle violenze a Roma: "Neofascisti contro i sindacati? Bisogna intervenire"

La commissaria Ue all’Uguaglianza, Helena Dalli, è intervenuta a Strasburgo sull'ascesa estremismi in Europa: "Violenza e intolleranza minano la stabilità delle nostre democrazie"

Commissione Ue
Commissione Ue
Preroll

globalist Modifica articolo

21 Ottobre 2021 - 12.27


ATF

L’assedio neofascista di Forza Nuova alla sede romana della Cgil non ha semplicemente fatto storcere qualche naso, ma ha dato la consapevolezza che – nonostante tutto – il fascismo esiste ancora e che in un Paese democratico come l’Italia va assolutamente debellato.
“Abbiamo visto come a Roma i gruppi neofascisti abbiano scatenato il caos attaccando la sede di un sindacato: ciò mostra che l’odio e l’intolleranza non sono solo all’interno di organizzazioni clandestine ma sono sempre più alla luce e rischiano di minare la stabilità delle nostre democrazia. Abbiamo bisogno di una riposta rapida e ampia all’insorgere degli istinti violenti e del razzismo”. Lo ha sottolineato la commissaria Ue all’Uguaglianza Helena Dalli soffermandosi sugli scontri di Roma all’inizio del dibattito, all’Europarlamento, sulla crescita degli estremisti in Europa.

Leggi anche:  Violenta una donna nel lavatoio condominiale, arrestato un 32enne georgiano: lo stupro avvenuto a Prati
Native

Articoli correlati