Top

I talebani stanno dando la caccia alle giudici donna: corsa contro il tempo per farle fuggire

Si tratta di 250 magistrati donna e delle loro famiglie che sono nel mirino degli estremisti. "Ci stanno cercando casa per casa"

<picture> Talebano </picture>
Talebano

globalist

25 Agosto 2021


Preroll

Una cosa contro il tempo e non è detto che ci si riesca: diversi giudici americani e di tutto il mondo stanno lavorando alacremente per far uscire dall’Afghanistan 250 magistrati donna e le loro famiglie dopo aver avuto notizia che i talebani le stanno dando la caccia casa per casa.
Lo ha riferito Nbc News, spiegando che molte delle giudici sono state formate negli Usa e hanno emesso dure sentenze sui combattenti talebani durante la guerra in Afghanistan, ma la maggior parte non ha diritto a visti speciali perché non sono mai state sul libro paga degli americani.
“I talebani ci cercano porta a porta”, ha rivelato una di loro nella provincia di Herat. 
Patricia Whalen, giudice in pensione del Vermont, è molto preoccupata di riuscire a portarle all’interno dell’aeroporto di Kabul e tenerle lontane dai talebani. Whalen, che dal 2007 al 2012 è stata anche giudice internazionale per i crimini di guerra della Bosnia-Erzegovina, fa parte di un piccolo gruppo di magistrati che stanno lavorando febbrilmente per evacuare le 250 afghane e le loro famiglie.
“I talebani ci cercano porta a porta”, ha rivelato una di loro nella provincia di Herat, che non ha voluto essere nominata perché ha paura dei miliziani: “Siamo in pericolo”. La donna
31enne, ha spiegato che non dorme a casa da quando i talebani hanno preso Herat il 13 agosto, e non è neppure andata a lavorare. “La loro idea – ha aggiunto – è che le donne non possano essere giudici”. 

OutStream Desktop
Top right Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage