Top

Altre sofferenze per i palestinesi: è iniziata la quarta ondata di Covid in Cisgiordania

Wesam Sbaihat responsabile del ministero della sanità per il nord del Paese che ha parlato di un crescente numero di infezioni e ospedalizzazioni ogni giorno

Covid in Cisgiordania
Covid in Cisgiordania

globalist

15 Agosto 2021 - 19.13


Preroll

Come se non bastasse il clima di continuo conflitto, per i palestinesi è tornato a farsi sentire un altro nemico: il Covid.

OutStream Desktop
Top right Mobile

La Cisgiordania sembra essere entrata nella quarta ondata dell’epidemia con un 70% di casi dovuti alla variante Delta.

Middle placement Mobile

Lo ha detto – citato dalla Wafa – Wesam Sbaihat responsabile del ministero della sanità per il nord del Paese che ha parlato di un crescente numero di infezioni e ospedalizzazioni ogni giorno.

Dynamic 1

Al tempo stesso – ha aggiunto parlando con ‘Voice of Palestine’, ripresa dalla Wafa – si assiste ad un aumentata quantità di vaccinazioni dopo la decisione del governo di rendere obbligatoria l’immunizzazione per gli impiegati pubblici e quelli privati.

Nelle ultime 24 ore, secondo i dati del ministero della sanità, sono stati registrate 225 nuove infezioni: il numero giornaliero più alto dallo scorso aprile in piena terza ondata della malattia.

Dynamic 2
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage