Top

Ucciso il reporter Danish Siddiqui in Afghanistan: vinse il premio Pulitzer nel 2018

Il reporter stava seguendo scontri al confine con Pakistan

Danish Siddiqui
Danish Siddiqui

globalist

16 Luglio 2021 - 14.47


Preroll

Danish Siddiqui, il reporter e fotografo della Reuters è stato ucciso oggi in Afghanistan mentre stava seguendo gli scontri tra le forze di sicurezza afghane e i talebani vicino a un valico di frontiera con il Pakistan.
Lo ha riferito all’agenzia di stampa un comandante afghano. Siddiqui faceva parte del team Reuters che nel 2018 ha vinto il premio Pulitzer per la fotografia con i reportage sulla crisi dei rifugiati Rohingya.

OutStream Desktop
Top right Mobile

Il giornalista era ‘embedded’ nelle forze afghane dall’inizio di questa settimana, si legge sul sito della Reuters.
“Stiamo cercando urgentemente maggiori informazioni, in collaborazione con le autorità della regione”, hanno dichiarato in una nota il presidente di Reuters Michael Friedenberg e il direttore Alessandra Galloni sottolineando che “Danish era un giornalista eccezionale, un marito e un padre devoto e un collega molto amato. I nostri pensieri vanno alla sua famiglia in questo momento terribile”.
Siddiqui stamane aveva riferito alla sua agenzia di essere stato ferito al braccio da una scheggia mentre stava seguendo gli scontri. 
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile