Lo studio: i super-ricchi americani pagano poche o zero tasse sul reddito
Top

Lo studio: i super-ricchi americani pagano poche o zero tasse sul reddito

Una indagine realizzata da ProPublica, organizzazione non a scopo di lucro che promuove il giornalismo investigativo. I 25 americani hanno pagato le tasse solo su una parte del loro patrimonio

Warren Buffett
Warren Buffett
Preroll

globalist Modifica articolo

8 Giugno 2021 - 17.27


ATF

Si chiama liberismo: chi può fa i soldi e gli altri si attaccano.

I super-ricchi americani – compresi Jeff Bezos, Michael Bloomberg, Warren Buffett ed Elon Musk – tra il 2014 e il 2018 hanno pagato somme esigue se non addirittura zero tasse per quel che riguarda le imposte sul reddito. 

E’ quanto emerge da uno studio realizzato da ProPublica, organizzazione non a scopo di lucro che promuove il giornalismo investigativo.

Il rapporto – riporta il New York Times – si basa sui dati dell’Irs, l’agenzia del fisco federale statunitense, e mostra come i 25 americani più ricchi abbiano pagato le tasse solo su una parte del loro patrimonio: complessivamente 13,6 miliardi di dollari su una ricchezza pari a 401 miliardi di dollari.

Lo studio arriva nel momento in cui il presidente americano Joe Biden spinge per aumentare le tasse sui più ricchi per reperire le risorse del suo piano di ricostruzione dell’America, portando l’aliquota sui redditi più alti dal 37% al 39,6%.

Leggi anche:  Joe Biden accusa Trump di avere lo stesso tizio che usa il linguaggio di Hitler
Native

Articoli correlati