Top

Draghi lo aveva definito dittatore e Erdogan attacca: "Parole indecenti e maleducate"

Il presidente turco ha affermato che "le parole di Draghi hanno distrutto i rapporti tra Italia e Turchia"

Draghi ed Erdogan
Draghi ed Erdogan

globalist Modifica articolo

14 Aprile 2021 - 16.07


Preroll

La querelle diplomatica tra Roma ed Ankara non accenna a diminuire.
Dalla capitale turca continuano ad arrivare frecce di fuoco contro il presidente del Consiglio Draghi per le sue parole ostili contro Erdogan che ha definito “dittatore”.
Addirittura il risentimento della Turchia era sfociato nel campo di gioco degli Europei 2021: infatti il Paese turco ha cercato di sfilare all’Italia, senza riuscirci, la prémier del Campionato Europeo di calcio in programma a Giugno all’Olimpico proprio tra Italia e Istanbul.
“Le dichiarazioni del primo ministro italiano sono di una totale indecenza e maleducazione”, lo ha dichiarato il presidente turco Recep Tayyip Erdogan.
Erdogan è intervenuto nel corso di un incontro con alcuni giovani in una biblioteca di Ankara.
Erdogan, riferendosi sempre alle parole del presidente del Consiglio, ha affermato che hanno distrutto i rapporti tra Turchia e Italia.
Il leader turco ha quindi ricordato di essere stato eletto, al contrario di Draghi che – ha sottolineato – è stato nominato e ha invitato il premier italiano a guardare alla sua storia.

OutStream Desktop
Top right Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile