Le regole valgono per tutti, tranne che per Ibrahimovic: si fa aprire un ristorante a Milano e pranza con degli amici
Top

Le regole valgono per tutti, tranne che per Ibrahimovic: si fa aprire un ristorante a Milano e pranza con degli amici

Lo rivela Fanpage, che ha anche contattato il gestore e chef del locale, Tano Simonato, che ha smentito che ci sia stata una cena

Ibrahimovic
Ibrahimovic
Preroll

globalist Modifica articolo

12 Aprile 2021 - 13.46


ATF

Lo aveva reso chiaro già a Sanremo: lui è Ibrahimovic, e voi non siete un c**o. E ci ha tenuto a confermarlo anche nella vita. Dopo aver incassato un cartellino rosso nell’ultima trasferta a Parma, il campione si è recato in un ristorante di Milano, ‘Tano passami l’olio’, si è fatto aprire, ha pranzato con alcuni amici e ha speso 300 euro. Lo rivela Fanpage, che ha anche contattato il gestore e chef del locale, Tano Simonato, che ha smentito cfhe ci sia stata una cena (“È stata una cosa tra amici, normali, siamo amici e noi ogni tanto ci vediamo da me se non ci vediamo da altri amici”. “Non hanno pranzato, da amici abbiamo bevuto un bicchiere di vino”) e ha perso le staffe quando gli è stato fatto notare che la regola vuole che i locali siano chiusi per ché c’è una pandemia: “”Ma quale cazzo di pandemia, ma la smettete di rompere i cog… con sta pandemia?”.
“Se io non voglio rispettare le regole e voglio aprire a voi giornalisti non deve interessare” ha detto Simonato, per cui evidentemente le regole esistono solo se sei così fesso da seguirle”. 

Leggi anche:  Una 24enne investita e trascinata per 300 metri da un guidatore ubriaco: è stata una Volante a fermarlo
Native

Articoli correlati