Top

Caso Epstein, continua il silenzio del Principe Andrea, l'avvocata Allred: "Per le vittime è una tortura"

Il figlio della Regina Elisabetta era molto amico del predatore sessuale morto suicida a New York, ma si rifiuta di parlare

Il principe Andrea con Jeffrey Epstein
Il principe Andrea con Jeffrey Epstein

globalist

3 Luglio 2020 - 17.34


Preroll

Gloria Allred, avvocata Usa specializzata in difesa dei diritti delle donne che rappresenta varie vittime di Jeffrey Epstein, predatore sessuale morto suicida in un carcere di New York poco meno di un anno fa, ha parlato anche del continua silenzio del Principe Andrea, figlio della Regina Elisabetta II, che di Epstein era amico.
Secondo Allred, il principe “evita ed evade” le autorità Usa dopo che la ex compagna di Epstein, Ghislaine Maxwell, è stata arrestata con l’accusa di aver procacciato al miliardario ragazze minorenni, addirittura di 14 anni, da sfruttare sessualmente. Per le vittime è “difficile e traumatico” – ha detto Allred – non conoscere la verità dalla bocca di Andrea, amico di lunga data di Epstein che ha sempre negato di sapere delle sue malefatte.
Il procuratore capo facente funzione del distretto sud di New York, Audrey Strauss, ha detto che le autorità gradirebbero Usa una dichiarazione del duca di York in relazione all’indagine. Ieri i legali di Andrea hanno detto che il dipartimento della Giustizia Usa non ha risposto per ben due volte a giugno, quando il principe ha cercato di contattarlo.

OutStream Desktop
Top right Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile