Bolsonaro chiude 'Tv Escola": "È di sinistra e promuove l'ideologia di genere"

L'estremista di destra presidente del Brasile se la prende con il canale educativo e toglie i fondi: "Soldi pubblici per l'ideologia di genere, questo deve cambiare".

Jair Bolsonaro

Jair Bolsonaro

globalist 17 dicembre 2019

Un fascista reazionario e come tutti quelli della sua specie nemico della libertà di espressione e della libertà: la scure ideologica di Jair Bolsonaro si abbatte anche sulla televisione con l'annuncio della fine della convenzione per la produzione per 'Tv Escola', il canale educativo nazionale accusato dal presidente di essere "totalmente di sinistra" e promuovere "ideologia di genere".


Del resto il sessismo e l'omofobia del presidente a tanto possono arrivare.
"Conoscete la programma di Tv Escola? E' diseducativa - ha detto il presidente di estrema destra brasiliano parlando ai giornalisti - aveva una programmazione totalmente di sinistra, ispirata all'ideologia di genere. Soldi pubblici per l'ideologia di genere, questo deve cambiare".
Il governo di Bolsonaro ha revocato la convenzione da 350 milioni di reali del ministero dell'Istruzione con l'Associação de Comunicação Educativa Roquette Pinto (Acerp) che dal 1995 gestisce il canale televisivo. 
"Chi guarda Tv Escola? Nessuno, denaro gettato nella spazzatura", ha detto ancora il presidente.