Top

L'ospedale lo dichiara morto ma la famiglia si accorge che respira ancora prima del funerale

Succede in India: un ragazzo era stato dichiarato morto in seguito a un incidente stradale ma i medici sono stati costretti ad ammettere di essersi sbagliati

Cimitero
Cimitero

globalist

4 Luglio 2019 - 08.26


Preroll

Mohammad Furqan, ragazzo indiano di 25 anni, ha subito un grave incidente stradale ed è stato trasportato in ospedale. Qui la famiglia ha ricevuto la triste notizia: Mohammad è morto, non c’è più nulla da fare.
Come si fa in questi casi, si dispone tutto per il funerale ma proprio quando il corpo del giovane sta per essere affidato alle pompe funebri, il fratello si accorge di uno strano movimento degli arti. Mohammad viene riportato in ospedale e i medici sono costretti ad ammettere: il ragazzo è ancora vivo. 
Ora Mohammad è posto in ventilazione artificiale e le sue condizioni sono critiche, ma è comunque vivo. La famiglia ha raccontato che avevano portato il ragazzo in un ospedale privato e la notizia della morte è arrivata – guarda caso – quando hanno avvisato che avevano finito i soldi. 

OutStream Desktop
Top right Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage