La denuncia del Papa: in Congo bambini usati come soldati

Francesco ha denunciato i violenti scontri che stanno accandendo nella regione del Kasai

Il papa ha denunciato il dramma dei bambini soldato

Il papa ha denunciato il dramma dei bambini soldato

globalist 19 febbraio 2017

Qualcuno si chiede perché molti continuano a fuggire dall'Africa? Papa Francesco ha spiegato uno dei perché: "continuano purtroppo a giungere notizie di scontri violenti e brutali nella regione del Kasai Centrale della Repubblica Democratica del Congo. Sento forte il dolore per le vittime, specialmente per tanti bambini strappati alle famiglie e alla scuola per essere usati come soldati. Questa è una tragedia: i bambini soldato". Così Papa Francesco durante l'Angelus.

"Assicuro la mia vicinanza e la mia preghiera, anche per il personale religioso e umanitario che opera in quella difficile regione - prosegue il Papa - e rinnovo un accorato appello alla coscienza e alla responsabilità delle Autorità nazionali e della Comunità internazionale, affinché si prendano decisioni adeguate e tempestive per soccorrere questi nostri fratelli e sorelle. Preghiamo per loro e per tutte le popolazioni che anche in altre parti del Continente africano e del mondo soffrono a causa della violenza e della guerra".