Jennifer Hermoso: "Mi sento violata, vittima di un'aggressione maschilista"
Top

Jennifer Hermoso: "Mi sento violata, vittima di un'aggressione maschilista"

La giocatrice della Spagna campione del mondo Jennifer Hermoso in un comunicato in cui chiarisce la sua versione dei fatti sul bacio del presidente della federcalcio spagnola Luis Rubiales.

Jennifer Hermoso: "Mi sento violata, vittima di un'aggressione maschilista"
Jennifer Hermoso
Preroll

globalist Modifica articolo

26 Agosto 2023 - 10.09


ATF

Una storia molto brutta: “Mi sento violata e vittima di un’aggressione, di un atto impulsivo e maschilista, fuori luogo e senza nessun tipo di consenso da parte mia”.

Lo scrive la giocatrice della Spagna campione del mondo Jennifer Hermoso in un comunicato in cui chiarisce la sua versione dei fatti sul bacio del presidente della federcalcio spagnola Luis Rubiales.

“Mi sento in dovere di denunciare – prosegue – che le parole di Luis Rubiales con cui spiega lo spiacevole incidente sono categoricamente false e fanno parte della cultura manipolativa che lui stesso ha generato”.

Nel comunicato la neo-campionessa del mondo chiede “tolleranza zero contro questi comportamenti” e annuncia che “di fronte alla mancanza di rispetto e all’incapacità di riconoscere i propri errori e accettarne le conseguenze, sono giunta alla decisione di non tornare a giocare con la Selecion finché restano questi dirigenti”.

Leggi anche:  Spagna: Vox rompe l'alleanza con il Pp e esce dal governo di 5 regioni
Native

Articoli correlati