Top

Coppa Italia, le pagelle di Inter-Roma: Dzeko e Sanchez decisivi, giallorossi in apnea

Un gol per tempo regalano ai nerazzurri il passaggio del turno.

Coppa Italia, le pagelle di Inter-Roma: Dzeko e Sanchez decisivi, giallorossi in apnea

Globalsport

8 Febbraio 2022 - 23.01 Globalsport


Preroll

Inter (3-5-2)

OutStream Desktop
Top right Mobile

Handanovic 6.5
Concentrato nelle poche occasioni che la Roma crea dalle sue parti.

Middle placement Mobile

D’Ambrosio 5.5
Si perde Zaniolo e Abraham a turno in alcune folate offensive della Roma.

Dynamic 1

Skriniar 6.5 
Lo slovacco è un muro che incute timore a chiunque abbia il coraggio di affacciarsi dalle sue parti. 

Bastoni SV
Sfortunato nel ricadere da un contrasto aereo sulla caviglia, procurandosi una  brutta e dolorosissima distorsione
(De Vrij 6)

Dynamic 2

Darmian 6.5
E’ ormai una sicurezza per Inzaghi, che gli ha affidato la fascia “più difensiva” tra le due

Barella 7
Gli riesce tutto, la fase d’interdizione e quella offensiva, che lo porta a sfiorare il gol in due clamorose occasioni.

Dynamic 3

Brozovic 5.5
Una delle sue peggiori uscite, poco concentrato e passivo nelle letture.

Vidal 6
Meglio del compagno, vince la battaglia fisica con i dirimpettai giallorossi.

Dynamic 4

Perisic 6.5
Stesso discorso fatto per Darmian, anche contro la Roma ha confermato di essere uno dei segreti – neanche troppo nascosti – della squadra di Inzaghi.
(Dumfries sv)

Dzeko, 7
Un professore di calcio, che mette subito sul binario giusto la partita e trascorre la restante ora abbondante di gioco a disegnare trame per i compagni.
(Lautaro sv)

Dynamic 5

Sanchez 7.5
E’ in uno stato di forma che non attraversava da anni, il gol del raddoppio è una perla di tecnica e potenza che da solo gli vale mezzo punto in più in pagella.

Roma (3-5-2)

Rui Patricio 6
Può poco sui gol nerazzurri, evita il terzo con una grande parata sul destro di Barella.

Mancini 5.5
Spesso falloso e in ritardo, il centrale si è trovato in grossa difficoltà con l’ex compagno Dzeko.

Smalling 6
E’ la certezza della difesa di Mourinho, dalle sue parti si passa sempre con estrema difficoltà. Forse un pizzico in ritardo l’uscita su Sanchez, ma l’invenzione del cileno era difficilmente prevedibile.

Ibanez 5.5
Si fa male quasi subito e quel che resta della sua partita non è di certo indimenticabile.
(Cristante 6)

Karsdorp 5
Spinge tanto, spreca tante energie ma quando è sul punto di poter piazzare il cross giusto si perde in errori piuttosto grossolani.

Veretout 5.5
Contro il centrocampo muscolare e rapido dell’Inter ha sofferto, senza riuscire a incidere sulla trequarti avversaria.

Oliveira 5.5
In apnea in mezzo ai corridori nerazzurri, costringe Handanovic a una parata complicata con un tiro da lontano ma a San Siro si è vista la sua peggiore versione da quando è a Roma.

Viña 5.5
Più accorto di Karsdorp, ma ugualmente inconcludente in entrambe le fasi.

Mkhitaryan 6
Conferma di essere in un discreto momento di forma, quando si accende l’armeno anche tutta la Roma ha un sussulto d’adrenalina.

Zaniolo 6 
Solita partita generosa e potente, sfiora anche un gol pazzesco – ma era in fuorigioco.

Abraham 6.5
Prova a tenere in scacco i giganti dell’Inter e in diverse occasioni ci riesce anche. Poco lucido quando si tratta di concludere, ma contro la muraglia di Inzaghi era difficile poter fare di più.

Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile