Le pagelle: gli altri cinque artisti della terza serata
Top

Le pagelle: gli altri cinque artisti della terza serata

Ad esibirsi Rose Villain, alessandra amoroso, Ricchi e poveri, angelina mango e Diodato

Le pagelle: gli altri cinque artisti della terza serata
Preroll

redazione Modifica articolo

8 Febbraio 2024 - 23.58 Culture


ATF

di Manuela Ballo

Rose Villain – Click boom
Sarà uno dei prossimi tormentoni, questo è sicuro. Rose Villain oltre a esser affascinante , è dotata di una gran voce. Il suo è un brano che alterna un ritmo lento e uno disteso.Ritornello che merita e che sprona a cantare e ballare. Riascoltandola aumento il voto.
Voto 7

Alessandra Amoroso – Fino a qui
Vale tutto iò che hp scritto nella prima performance e perdipiù questa sera è stata presentata da D’argen che è risultato in testa nella prima serata del televoto. E’ forse una delle migliori performance e canzoni uscite negli ultimi anni del suo repertorio. “Sarà che questa vita non la prendo mai sul serio e che magari un giorno me ne pento ma ora no”. E’ la storia di una donna che nonostante le difficolta riesce a rialzarsi e anzi è consapevole che tutta qulla sofferenza porterà ad una crescita e a delle riflessioni. Ambientata in una Roma solitaria, una città , come recita il testo, che l’ ascolta come nessun altro ha mai saputo fare. Un testo che spinge l’ ascoltatore ad affrontare la vita con grinta e ottimismo. Buona la sua presenza sul palco, bella la voce.
Il voto rimane identico.
Voto 7

Leggi anche:  Amadeus ospite del gran finale di Viva Rai2!

Ricchi e Poveri – Ma non tutta la vita
Colpisce in questa seconda serata la felicità e la gioia che mostrano i ricchi e poveri a calcare ancora questo palco. Confermo appieno quanto ho detto nella prima serata: Sono i Ricchi e Poveri. Una volta era “Che confusione sarà perchè ti amo” ora è invece “Che confusione il sabato”. Hanno saputo attrarre tante diverse generazioni e sono sicura che riusciranno ad arrivare nelle discoteche estive. Già il fatto che siano sul palco li rende automaticamente protagonisti.
Voto 6

Angelina Mango – La noia
Gli alti e i bassi della vita che ha vissuto questa giovane cantante. In questo inno propone una ricetta per vivere bene la vita: il ballo della cumbia per combattere la noia del nostro tempo. Un modo per combatterla risiede nel ballo. Come al solito calca molto bene il palco con le sue tipiche movenze. Purtroppo ad un secondo ascolto mi sento di dover abbassare il voto, per quanto ballabile il testo non è poi così originale.
Voto 7

Leggi anche:  Amadeus lascia la Rai, ora è ufficiale: il conduttore lo ha comunicato al direttore generale di Viale Mazzini

DiodatoTi muovi
Quando penso a Diodato mi viene subito in mente il suo brano “Fai rumore”. Questo non è della stessa pasta, purtroppo. Difficilmente ripeterà il successo avuto con quella canzone. Ad ogni modo , la sua è una bella voce, anche se gli acuti nel testo risultano un po’ eccessivi. Parla di affetti persi per stada e di nuove possibilità con versi in rima baciata racconta una disperazione che però non trova riscontro nella musica. L’artista è capace di trasmettere attraverso la gestualità il senso del brano. Confermo il voto già assegnato in precedenza.
Voto 6

Native

Articoli correlati