Zeman sull'aggressione ultras al Cagliari: giocatori shoccati
Top

Zeman sull'aggressione ultras al Cagliari: giocatori shoccati

L'allenatore boemo parla dell'ennesimo episodio di tifo violento: non si può parlare di confronto se non si è in due, hanno fatto tutto loro.

Zeman sull'aggressione ultras al Cagliari: giocatori shoccati
Preroll

Desk Modifica articolo

18 Aprile 2015 - 14.30


ATF

Io li ho visti male, ci sono rimasti male. Per qualcuno è stata la prima volta e sono rimasti un po’sotto shock. Ora toccherà al gruppo passarci sopra e andare avanti». Lo ha detto il tecnico del Cagliari, Zdenek Zeman, in merito alla dura contestazione, subita dalla sua squadra venerdì sera, da parte di alcuni ultras rossoblù. «Io la vivo male perché mi sono sempre sforzato di fare calcio per la gente – ha aggiunto l’allenatore boemo-. Sono cose brutte che non si riescono ad eliminare non solo a Cagliari ma anche in altri posti: c’è sempre una piccola frangia che si dissocia dal tifo sano. Non si può parlare di confronto se non si è in due, hanno fatto tutto loro e noi abbiamo subito, non per paura ma per la pace».

Leggi anche:  Paolo Maldini denuncia: "Censurata una mia intervista al canale della Serie A", il giornalista: "Ricevute pressioni"
Native

Articoli correlati