Top

L'Ema ha avviato le revisioni per la pillola contro il Covid-19

I tempi stimati per la valutazione del molnupiravir, che sarebbe il primo farmaco orale per il trattamento del Covid-19, sono di 2-3 mesi.

molnupiravir
molnupiravir

admin

25 Ottobre 2021 - 14.21


Preroll

L’Ema, l’Agenzia europea dei medicinali, ha annunciato di aver avviato la revisione in tempo reale dei dati sil farmaco antivirale orale molnupiravir sviluppato da Merck Sharp & Dohme, in collaborazione con Ridgeback Biotherapeutics per il trattamento di Covid‑19 negli adulti.
Questo procedimento, chiamato ‘rolling review’, è uno strumento regolatorio utilizzato dall’Ema per accelerare la valutazione di un medicinale o di un vaccino che possono essere utili durante un’emergenza sanitaria. 
I tempi stimati per la valutazione del molnupiravir, che sarebbe il primo farmaco orale per il trattamento del Covid-19, sono di 2-3 mesi. Fino a questo momento, durante i test clinici, tra i pazienti ad alto rischio hanno assunto il farmaco due volte al giorno per 5 giorni il 50% rispetto al placebo, ha evitato il ricovero e nessuno è morto.  
Gli Stati Uniti hanno già firmato un contratto da 1,2 milioni di dollari per 1,7 milioni di cicli: 700 dollari a trattamento (10 pillole). Altri accordi di fornitura sono stati siglati con Regno Unito, Malaysia e Singapore. Anche l’Europa si era detta interessata a negoziare un accordo di fornitura, ma non prima dell’avvio del processo regolatorio. 

OutStream Desktop
Top right Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile