Top

La virologa Gismondo: "Con gli attuali vaccini non possiamo parlare di immunità di gregge"

La studiosa del Sacco di Milano: "Non credo verrà mai ottenuto l'obiettivo di eliminare questo coronavirus, che rimarrà circolante tra noi, pur se in maniera quasi innocua"

Maria Rita Gismondo, virologa
Maria Rita Gismondo, virologa

globalist

29 Maggio 2021 - 10.23


Preroll

Si procede spediti nella campagna vaccinale in Italia, ma secondo Maria Rita Gismondo, mirobiologa dell’ospedale Sacco di Milano, difficilmente ci libereremo dal virus in tempi brevi.

OutStream Desktop
Top right Mobile

“Non si può parlare di immunità di gregge con gli attuali vaccini” anti-Covid, che “prevengono la severità della malattia, ma non bloccano la circolazione del virus, anche se la attenuano e la riducono”.

Middle placement Mobile

Poi prosegue: “Più saremo vaccinati, meno virus circolerà e meno possibilità avrà di mutare. Ma Sars-CoV-2 continuerà a circolare”, sottolinea l’esperta.

Dynamic 1

“Non credo verrà mai ottenuto l’obiettivo di eliminare questo coronavirus, che rimarrà circolante tra noi, pur se in maniera quasi innocua”, evidenzia la direttrice del Laboratorio di microbiologia clinica, virologia e diagnostica delle bioemergenze del Sacco.

“L’obiettivo – ribadisce – è non far ammalare e non far andare in terapia intensiva i fragili, e questo lo possiamo ottenere già con queste vaccinazioni”.

Dynamic 2

Ecco perché “le mascherine probabilmente presto non saranno più necessarie: perché i fragili saranno protetti dalla gravità della malattia – puntualizza Gismondo – ma non perché il virus non circolerà più. Continuerà a circolare, in una forma ridotta”.

Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage