Top

Gismondo controcorrente: "Terza ondata? Nessuna premessa scientifica, siamo medici non maghi"

"Credo che sia assolutamente utile - esorta la microbiologa - continuare a sensibilizzare la gente a comportarsi con rispetto delle misure che stanno dando i loro frutti"

Maria Rita Gismondo
Maria Rita Gismondo

globalist

10 Dicembre 2020 - 10.30


Preroll

Maria Rita Gismondo, direttrice del Laboratorio di Microbiologia clinica, virologia e diagnostica delle bioemergenze dell’ospedale Sacco di Milano, riguardo a chi già dà per scontata la terza ondata ha dichiarato: “In questo clima di strano Natale anche quella minima piacevolezza che vorremmo assaporare viene deturpata da chi già minaccia catastrofi di una terza ondata. Io dico che facciamo i medici e non dobbiamo fare i maghi, perché non ci sono premesse scientifiche che possano farci avvalorare né la tesi che una terza ondata ci sarà né la tesi che non ci sarà”.
“Credo che sia assolutamente utile – esorta la microbiologa – continuare a sensibilizzare la gente a comportarsi con rispetto delle misure che stanno dando i loro frutti, attendere un vaccino sicuro ed essere preparati a qualsiasi evenienza questo virus, che ci ha abituato a tante sorprese, possa porci. Non siamo maghi, siamo medici”, ribadisce Gismondo.

OutStream Desktop
Top right Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile