L'opposizione contro Calderoli e le sue frasi contro i napoletani: "Le sue frasi razziste non stupiscono più"
Top

L'opposizione contro Calderoli e le sue frasi contro i napoletani: "Le sue frasi razziste non stupiscono più"

Annunziata (Pd) contro Calderoli: "Cos'altro dobbiamo sentirci dire? Quale altra porcata dovrà far approvare Calderoli per avere un sussulto d’orgoglio?"

L'opposizione contro Calderoli e le sue frasi contro i napoletani: "Le sue frasi razziste non stupiscono più"
Preroll

globalist Modifica articolo

5 Marzo 2024 - 12.57


ATF

Giuseppe Annunziata, segretario metropolitano di Napoli del Partito Democratico, ha attaccato Roberto Calderoli, dopo le parole con le quali accusava l’opposizione di un atteggiamento “partenopeo”.

“Le parole del Ministro Calderoli sono solo la conferma di una persona inadeguata a ricoprire ruoli delicati con proposte che offendono la memoria dei nostri padri costituenti. Ma quello che stupisce ancora di più è il silenzio assordante di tanti illustri parlamentari e politici meridionali del centrodestra. Cos’altro dobbiamo sentirci dire? Quale altra porcata dovrà far approvare Calderoli per avere un sussulto d’orgoglio?”

“La difesa del meridione non ha bandiere politiche. Ed invece, si continua a non prendere le distanze da una riforma fatta per svendere il sud e solo per dare una mancetta elettorale ad una forza politica che ormai ha difficoltà anche nell’estremo nord. E non è nemmeno la prima volta che Calderoli esprime senza mezzi termini tutto il suo odio nei confronti di Napoli e del Meridione”. 

“Basta fare qualche ricerca in internet per imbattersi in una lunga lista di dichiarazioni razziste contro il Mezzogiorno. Ora vuole continuare a nascondere le sue difficoltà, il suo nervosismo, forse perché si è reso conto anche lui che la riforma che sta portando avanti sull’autonomia differenziata non è tanto diversa da quella legge elettorale che portava il suo stesso nome. Questo provvedimento del Governo, se passa anche alla Camera, sancirà uno spacca Italia, aumenterà le diseguaglianze nel Paese, non favorirà la crescita di tutto il territorio e sancirà la morte del Mezzogiorno”.

Leggi anche:  Salvini non vuole rinunciare al 'suo' Ponte: "Nessuno vuole che crolli, farò di tutto per far partire i lavori nel 2024"

Anche Roberto Fico, ex presidente della Camera e presidente del Comitato di garanzia del Movimento 5 Stelle, ha risposto al ministro leghista. “Il sentimento anti-meridionalista della Lega è un elemento distintivo del partito di Salvini. Ed è su questa scia che nasce la proposta Calderoli sull`autonomia differenziata. Lo dimostrano ogni giorno con i fatti e con le parole”.

“Sentire le frasi piene di razzismo del ministro Calderoli purtroppo non stupisce più. Parlare di “eterno ‘chiagn e fotte di partenopea memoria’ è offensivo, svilente e imbarazzante per un esponente politico che siede ai banchi del governo. Che ne pensano Meloni e i suoi Fratelli d`Italia? Non provano almeno un po` di vergogna per l`imbarazzante alleato?”.

Native

Articoli correlati