Femminicidi, Renzi: "Sbagliato incolpare tutti gli uomini, penso più all'eclissi del padre"
Top

Femminicidi, Renzi: "Sbagliato incolpare tutti gli uomini, penso più all'eclissi del padre"

Renzi: «Non credo che ogni uomo debba sentirsi responsabile, io penso che non dobbiamo chiedere scusa in quanto uomini ma considerare questo un problema nostro. Non condivido come da sinistra si stia dando la colpa a tutti gli uomini».  

Femminicidi, Renzi: "Sbagliato incolpare tutti gli uomini, penso più all'eclissi del padre"
Matteo Renzi
Preroll

globalist Modifica articolo

22 Novembre 2023 - 14.16


ATF

Matteo Renzi, nel suo intervento in Aula al Senato in discussione generale sul ddl contro la violenza sulle donne, ha rivolto un appello a tutte le forze politiche.

«Faccio un appello: votiamo insieme questa legge ma facciamo uno sforzo per ascoltare l’uno le ragioni dell’altro. Non c’è cosa peggiore se non che ci dividessimo e non affrontassimo la vera questione, quella educativa, che ci riguarda tutti». 

«Questo Parlamento si è diviso sull’educazione affettiva nelle scuole ma dimentichiamo che c’è già una legge che lo prevede ed è nella cosiddetta `buona scuola´. Ma allora a destra hanno detto che portavamo il gender, a sinistra che stavamo mortificando gli insegnanti. Ma io che l’ho voluta dico che non basta caricare quella responsabilità solo sulla scuola. La cultura patriarcale ha segnato senz’altro la nostra storia ma oggi penso di più all’eclissi del padre». 

«Non credo che ogni uomo debba sentirsi responsabile, io penso che non dobbiamo chiedere scusa in quanto uomini ma considerare questo un problema nostro. Non condivido come da sinistra si stia dando la colpa a tutti gli uomini. Non condivido tante delle riflessioni fatte sulla cultura patriarcale. C’è bisogno di una capacità di fare dei conti con la mancanza del non sapere dire di `no´ e non mi riferisco al caso specifico».  

Leggi anche:  Uccisa a coltellate nella casa della madre a Bovolenta: vittima una 41enne, irreperibile il marito
Native

Articoli correlati