Ucraina, Prodi: "La pace è nelle mani di Usa e Cina, devono mettersi d'accordo loro"
Top

Ucraina, Prodi: "La pace è nelle mani di Usa e Cina, devono mettersi d'accordo loro"

Prodi: sul fronte della guerra in Ucraina «o si mettono d'accordo americani e cinesi o non c'è la pace. Hanno iniziato a parlarsi e comincia un po' questo dialogo. Spero ci sia un po' di aggiustamento».

Ucraina, Prodi: "La pace è nelle mani di Usa e Cina, devono mettersi d'accordo loro"
Romani Prodi
Preroll

globalist Modifica articolo

25 Settembre 2023 - 12.09


ATF

Romano Prodi è intervenuto all’inaugurazione del Cersaie a Bologna, e ha toccato i temi più caldi del momento, sia per quanto riguarda la politica della Ue sia sulla questione Ucraina.

«L’Unione Europea ha una semi-solidarietà. L’Unione Europea è il miglior pane che abbiamo, ma è un pane mezzo cotto e un pane mezzo cotto non è buono. Occorre ci sia solidarietà. Su temi fondamentali abbiamo ancora una politica unitaria da definire. Dobbiamo in qualche modo armonizzare le politiche nazionali».  

Sul fronte della guerra in Ucraina «o si mettono d’accordo americani e cinesi o non c’è la pace. Hanno iniziato a parlarsi e comincia un po’ questo dialogo. Spero ci sia un po’ di aggiustamento».

«Oggi come oggi il petrolio è calato un pochino: speriamo che abbia un po’ di saggezza il mondo. Adesso come adesso è ancora un livello non folle ma molto elevato. D’altra parte è molto difficile che si possa tornare a un periodo di tassi zero come si è avuto negli anni passati. Spero in una calma. ma non possiamo mica pensare di tornare a un periodo che è stato eccezionale nella storia. Non abbiamo mai avuto un periodo a tassi zero così lungo. Speriamo almeno di arrivare a una via di mezzo».

Leggi anche:  Guerra, Tajani: "Non invieremo soldati a Kiev e non autorizzeremo a usare armi italiane fuori dal territorio ucraino"
Native

Articoli correlati