Cutro, Serracchiani (Pd) incalza ancora il governo: "Spieghi cosa è accaduto quella notte"
Top

Cutro, Serracchiani (Pd) incalza ancora il governo: "Spieghi cosa è accaduto quella notte"

Debora Serracchiani (Pd) incalza il governo, dopo il Cdm a Cutro: "Vogliamo sapere cosa è accaduto nella drammatica notte fra il 25 e il 26 febbraio, perché più di 70 persone sono annegate senza poter essere salvate".

Cutro, Serracchiani (Pd) incalza ancora il governo: "Spieghi cosa è accaduto quella notte"
Debora Serracchiani,
Preroll

globalist Modifica articolo

10 Marzo 2023 - 09.53


ATF

La sceneggiata a Cutro del governo Meloni non ha lasciato indifferente l’opposizione e, in particolare, il Partito Democratico che è tornato a chiedere spiegazioni sul naufragio all’esecutivo. Debora Serracchiani, capogruppo dei dem alla CAmera, ne ha parlato a La Repubblica.

«Mi colpisce che la presidente Meloni sia volata in Calabria insieme all’intero governo e non abbia sentito il dovere, morale prima che istituzionale, di andare a incontrare i familiari delle vittime. Cercare di rimediare invitandoli a Palazzo Chigi mi pare una toppa peggiore del buco». 

«Quella gente  chiede chiarezza, non sceneggiate. Vuol sapere cosa è accaduto nella drammatica notte fra il 25 e il 26 febbraio, perché più di 70 persone sono annegate senza poter essere salvate. Sono le stesse domande che noi facciamo da dieci giorni. Ottenendo solo ricostruzioni fumose e piene di lacune, quando non palesemente contraddittorie».

Parlando del decreto varato ieri, Serracchiani afferma che «FdI ha cambiato idea: all’opposizione ha sempre votato contro la regolarizzazione dei migranti. Peraltro – aggiunge – i decreti flussi non c’entrano nulla con i profughi. E da Meloni non ho sentito una sola parola sulla necessità, il dovere di salvare vite. Giusto combattere i trafficanti di esseri umani. Vedremo il testo, ma l’impressione è che si tratti del solito decreto di una destra litigiosa e divisa, costretta a compromessi impossibili pur di non implodere. Dopodiché il nodo è un altro: la premier smetta di fuggire e ci dica cosa è successo a Cutro».  

Leggi anche:  Premierato, il populismo di Gasparri: "Daremo più potere ai cittadini contro i giochi di Palazzo"
Native

Articoli correlati