Bologna Children's Book Fair 2023: le iniziative dedicate alle donne per l'8 marzo
Top

Bologna Children's Book Fair 2023: le iniziative dedicate alle donne per l'8 marzo

Dalla mostra, in cui saranno presentate diverse opere di narrativa femminile, all'apertura di uno spazio riservato alla discussione della disparità di genere nell'industria editoriale.Sono tutte organizzate dal Bologna Children's Book Fair e PublishHer

Bologna Children's Book Fair 2023: le iniziative dedicate alle donne per l'8 marzo
Preroll

redazione Modifica articolo

6 Marzo 2023 - 14.31 Culture


ATF

Da domani 6 marzo e fino al 9 marzo, torna a Bologna, il Bologna Children’s Book Fair, l’evento annuale dedicato all’editoria per l’infanzia. In particolare, per l’8 marzo, la Giornata Internazionale della Donna, sono molte le iniziative proposte. Da non perdere è la mostra “Women, Donne, Femmes, ‘Women, Domme, Femmes, Frauen 女 性 Mujeres …نساء Wanawake“, organizzata da Bologna Children’s Book Fair e PublisHer e curata da Accademia Drosselmeier/Cooperativa Giannino Stoppani. Saranno presentati diverse opere di narrativa femminile. Tra queste, citando qualche titolo, ci sarà “La cena nel cuore. Tredici parole per Emily Dickinson” di Beatrice Masini con le illustrazioni di Pia Valentinis; “Frida Kahlo nella sua Casa Azul” di Chiara Lossani e Michelangelo Rossato; “Virginia Woolf” della fumettista Liuba Gabriele.

La produzione letteraria dedicata alle donne è diventata in questi anni un filone importantissimo all’interno dell’editoria per bambini e ragazzi. “Nell’industria editoriale che produce libri per ragazzi la presenza femminile è da sempre maggioritaria: figure mitiche di editrici, editor, scrittrici e illustratrici, libraie, bibliotecarie e attiviste per la lettura lavorano ad ogni latitudine del globo. L’editoria per ragazzi da un decennio produce libri sulle donne per i giovani lettori, rimette sulla scena figure dimenticate o sconosciute, ponendo così rimedio alla dimenticanza, o rimozione, dell’editoria per adulti del passato” hanno infatti sottolineato i curatori. La mostra sarà disponibile anche online sul portale Bologna Children’s Book Fair Galleries.

Leggi anche:  Ex vigilessa uccisa con uno sparo, fermato l'ex comandante: i due avevano una relazione

Tra le altre iniziative, si segnala anche che PublisHer, il network creato nel 2019 da Bodour Al Qasimi, fondatrice e Ceo di Kalimat Group, Emirati Arabi Uniti, già presidente di IPA – (International Publishers Association), ha promosso l’allestimento, all’interno della fiera, di uno spazio riservato alla discussione. Si parlerà di molte e tante cose, ma in modo principale del divario di genere nell’industria editoriale mondiale, dalle discriminazioni nelle retribuzioni alle difficoltà di accesso ai ruoli dirigenziali che le donne hanno nell’ambiente. Lo scopo dell’iniziativa è quello di promuovere la parità di genere nelle industrie creative e di trovare soluzioni per colmare queste disparità.

Native

Articoli correlati