Regionali, i Verdi: "La divisione non porta da nessuna parte e rafforza la destra"
Top

Regionali, i Verdi: "La divisione non porta da nessuna parte e rafforza la destra"

I co-portavoce dei Verdi Angelo Bonelli e Eleonora Evi: "Il centrosinistra perde in modo netto e le divisioni hanno avuto il peso"

Regionali, i Verdi: "La divisione non porta da nessuna parte e rafforza la destra"
Preroll

globalist Modifica articolo

13 Febbraio 2023 - 18.25


ATF

Il Lazio e la Lombardia sono andati in maniera netta alla destra che ha conquistato la maggioranza. Ma certamente la divisione delle opposizioni ha pesato e molto. Ne hanno parlato i co-portavoce dei Verdi Angelo Bonelli e Eleonora Evi.

“Alla luce dei risultati delle regionali il risultato è chiaro: il centrosinistra perde in modo netto. Nel Lazio è accaduto quello che avevamo spiegato all’inizio e durante la campagna elettorale: agli elettori è risultato incomprensibile e inaccettabile che una maggioranza che andava dal M5s-Pd-Verdi-Sinistra e Azione – che hanno governato insieme la regione Lazio fino ad oggi – si siano presentati divisi. Di fronte a questa scelta divisiva, per noi irresponsabile, tantissimi elettori hanno deciso di rimanere a casa.


In Lombardia il ragionamento è identico: la divisione non porta da nessuna parte e rafforza la destra nel nostro Paese.


E’ stato ri-commesso l’errore drammatico delle elezioni politiche e crediamo che – a bocce ferme – sia necessaria una profonda riflessione sul futuro del nostro Paese e su come costruire un’ampia alleanza che abbia un minimo comune denominatore valoriale e programmatico.”

Leggi anche:  Angelo Bonelli a Elly Schlein: "L'ambiente non è un brand, dialoghiamo col Pd e diamo una svolta"
Native

Articoli correlati