Caso Donzelli, Orlando (Pd): "Il governo Meloni vuole intimidirci, sulla destra diamo troppe cose per scontate..."
Top

Caso Donzelli, Orlando (Pd): "Il governo Meloni vuole intimidirci, sulla destra diamo troppe cose per scontate..."

Andrea Orlando parla del caso Donzelli e accusa il governo Meloni di usare le informazioni riservate per intimidire l'opposizione. «Forse abbiamo dato troppo per scontata una democratizzazione della destra post fascista».

Caso Donzelli, Orlando (Pd): "Il governo Meloni vuole intimidirci, sulla destra diamo troppe cose per scontate..."
Orlando
Preroll

globalist Modifica articolo

2 Febbraio 2023 - 09.36


ATF

Andrea Orlando, deputato del Pd ed ex ministro di Giustizia, al Corriere della Sera ha parlato della questione Donzelli-Delmastro. Secondo l’esponente dem, le intercettazioni dell’anarchico Cospito sono state usate come una clava dal governo Meloni. 

«L’uso di intercettazioni e informazioni riservate a cui si ha accesso solo svolgendo determinate funzioni assume un carattere intimidatorio nei confronti dell’opposizione».

«Il messaggio è `siamo in grado di colpirvi usando strumenti di cui noi disponiamo e voi no´. È gravissimo che informazioni e notizie annotate per prevenire situazioni di pericolo per la comunità vengano usate per colpire avversari politici», aggiunge Orlando: «Forse abbiamo dato troppo per scontata una democratizzazione della destra post fascista». L’ex ministro, infine, si augura che dalla premier Giorgia Meloni «arrivi una risposta».

Leggi anche:  Caso Scurati, la destra boccia l'audizione di Corsini e Bortone: dalla maggioranza una censura nella censura
Native

Articoli correlati