Top

Rdc, il sindaco di Napoli avverte il governo: "Dimenticare i poveri non è da grande Paese"

«Sul reddito di cittadinanza ci vuole grande attenzione. Dimenticare i poveri non è degno di un grande Paese e in un momento di difficoltà economica così grande non possiamo lasciare le famiglie senza reddito».

Rdc, il sindaco di Napoli avverte il governo: "Dimenticare i poveri non è da grande Paese"
Gaetano Manfredi

globalist Modifica articolo

24 Novembre 2022 - 11.16


Preroll

Con l’attuale riforma del governo Meloni, circa il 70% dei percettori del Reddito di Cittadinanza della città di Napoli perderanno il sussidio. Molte sono le truffe e gli illeciti, ma la stragrande maggioranza dei percettori possiede i requisiti per riceverlo, oltre che il bisogno. Della difficile situazione che verrà a crearsi ha parlato il sindaco di Napoli, Gaetano Manfredi, ai microfoni di Sky Tg24.

OutStream Desktop
Top right Mobile

«Sul reddito di cittadinanza ci vuole grande attenzione. Dimenticare i poveri non è degno di un grande Paese e in un momento di difficoltà economica così grande non possiamo lasciare le famiglie senza reddito. Lasciare le famiglie senza reddito significa persone che non hanno risorse per poter fare la spesa, per poter mangiare e poter avere quel minimo di dignità all’interno delle nostre comunità.

Middle placement Mobile

«Quindi combattiamo ovviamente gli sprechi e gli abusi, potenziamo le politiche di sostegno al lavoro, però non lasciamo indietro le persone che sono in difficoltà. Non possiamo negare che la povertà sta crescendo, far finta che non succede niente e che i poveri li possiamo dimenticare non è un’azione degna di un grande Paese democratico, soprattutto in un momento di difficoltà come questo».

Dynamic 1

Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile