Manovra, Camusso (Pd): "Bentornato passato, sembra il governo Berlusconi"
Top

Manovra, Camusso (Pd): "Bentornato passato, sembra il governo Berlusconi"

Camusso: "In un Paese caratterizzato da lavoro povero, con salari bassi, bisognava fare ridistribuzione della ricchezza. Invece tutto passa attraverso un impoverimento ulteriore delle fasce più deboli".

Manovra, Camusso (Pd): "Bentornato passato, sembra il governo Berlusconi"
Susanna Camusso
Preroll

globalist Modifica articolo

24 Novembre 2022 - 10.33


ATF

L’ex segretaria della Cgil Susanna Camusso, senatrice Pd, intervistata da Il Fatto Quotidiano ha parlato della recente legge di bilancio proposta dal governo Meloni.«Questa manovra ridistribuisce tra chi è già in difficoltà e impoverisce i soliti. Benvenuto passato: siamo tornati alle fasi più liberiste del secolo scorso». Sui voucher: «Non sono altro che una forma di sfruttamento. Sappiamo che sono serviti e servono a coprire il lavoro nero, a evitare qualsiasi forma di stabilizzazione. La loro reintroduzione e molte altre cose di questa manovra mi ricordano quanto fatto dal governo Berlusconi».

Inoltre si parla di «un ritocco minimo a pensioni minime. In un Paese caratterizzato da lavoro povero, con salari bassi, bisognava fare ridistribuzione della ricchezza. Invece tutto passa attraverso un impoverimento ulteriore delle fasce più deboli. Se poi tutte le risposte le dai per piccoli pezzi, inneschi una discriminazione. È solo una guerra tra poveri».

Rispetto al Rdc «la mia sensazione è che si voglia abituare il Paese al fatto che non ci sarà più. Questo nel contesto di una operazione di pura colpevolizzazione dei poveri. È un processo che va avanti da tempo quello di indicare i percettori come fannulloni. Il problema è che manca il lavoro. E invece di crearlo, si dice a chi non ce l’ha: è colpa tua». Cosa devono fare ora le opposizioni? «Mi auguro che SI, Verdi, Pd, M5s trovino una sintesi. Prima di tutto con un giudizio comune sulla manovra. Poi bisogna costruire proposte. Ma non rimanendo chiusi in Parlamento. Coinvolgendo il Paese». 

Leggi anche:  Tajani prende le distanze da Salvini: "Non conosco la sua proposta ma dico no al condono"
Native

Articoli correlati