Top

La ministra Roccella vuole aumentare le nascite: "Serve un Piano strategico"

Roccella: "Serve una strategia complessiva del governo, per contrastare la denatalità e sostenere maternità e famiglia. Promuoveremo una sorta di Piano strategico per la natalità, inserendo misure concrete, in tutti i provvedimenti utili".

La ministra Roccella vuole aumentare le nascite: "Serve un Piano strategico"
Eugenia Roccella

globalist Modifica articolo

15 Novembre 2022 - 09.39


Preroll

Eugenia Roccella è tra i ministri più contestati del governo Meloni. La ex attivista femminista, e oggi fervente anti aborto e già portavoce dei Famili Day, ha parlato del suo programma al Sole 24 Ore. “Bisogna promuovere la famiglia e la maternità in tutte le politiche. È questo l’approccio trasversale che ha portato il nuovo esecutivo ad accendere i riflettori sulla natalità, primo tema del programma di governo. Ed è nostra intenzione mettere in campo un’azione strategica che coinvolga tutti i dicasteri, con interventi di taglio sia culturale sia economico”.

OutStream Desktop
Top right Mobile

“L’ottica è quella di sostenere una strategia complessiva del governo, per contrastare la denatalità e sostenere maternità e famiglia. Promuoveremo una sorta di Piano strategico per la natalità, inserendo misure concrete, in tutti i provvedimenti utili”. La prossima tappa, in legge di Bilancio, “sarà la revisione dell’assegno familiare”.

Middle placement Mobile

Concettualmente “la misura è giusta ma penalizza le famiglie più numerose. Che in generale fino a oggi sono state letteralmente maltrattate dal Fisco. Lavorerò per rendere il sostegno proporzionale al numero dei figli». La cifra «che riusciremo a destinare all«assegnò riveduto e corretto va ancora definita ma di certo ripartiremo dai risparmi che nel frattempo si andranno a generare”. Rispetto al Family Act “c’è tanto di condivisibile” ma serve una riflessione per ricalibrarlo “sulle nostre priorità”.

Dynamic 1

Serve “una nuova rete di welfare che metta in pista tutti gli attori sociali e sostenga le neo mamme fin dal domicilio. Con la ministra Calderone ci siamo già incontrate per avviare un tavolo sulle politiche sociali”. La prospettiva “è quella di una mobilitazione collettiva sulla natalità: solo costruendo un progetto ambizioso, capace di coinvolgere l’intero Paese, otterremo i risultati”.

Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile