Top

Lombardia, il M5s apre al Pd: "Cerchiamo una visione comune"

Dario Violi: «Nel Lazio la questione dell'inceneritore di Roma rendeva impossibile fare l'alleanza col Pd. In Lombardia è diverso».

Lombardia, il M5s apre al Pd: "Cerchiamo una visione comune"
Dario Violi, coordinatore per la Lombardia del M5s.

globalist Modifica articolo

14 Novembre 2022 - 11.39


Preroll

In Lombardia potrebbe nascere un nuovo fronte di opposizione al governo Meloni. E’ di oggi, infatti, l’apertura del coordinatore regionale del M5s Dario Violi a un’alleanza con il Pd. «Io son sempre stato per cercare una visione comune» ha dichiarato in un’intervista a Radio Popolare parlando di una possibile ripresa del dialogo col Partito democratico in vista delle elezioni regionali.

OutStream Desktop
Top right Mobile

Questo pomeriggio si riunirà la direzione regionale del Pd e Violi spiega che «i tempi sono stretti, non si può pensare di tirarla in lungo. Noi stiamo lavorando e chiuderemo a breve una proposta programmatica con alcuni punti chiari su sanità, trasporti, infrastrutture. Questi punti li sottoporremo all’attenzione dei cittadini e delle altre forze politiche, vedremo poi che interesse ci sarà».

Middle placement Mobile

«La mia speranza è che, se ci si siede al tavolo, si voglia veramente chiudere, e lo si voglia fare su una visione chiara. Con Pierfrancesco Majorino ci sentiamo costantemente, ultimamente. Se c’è la possibilità di avere una visione comune puntuale e chiara, e io ho molti dubbi ma ci proverò fino alla fine, poi il nome del candidato non sarà un problema».

Dynamic 1

«Nel Lazio – ha concluso Violi – la questione dell’inceneritore di Roma rendeva impossibile fare l’alleanza col Pd. In Lombardia è diverso».

Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile