Top

Conte: "Meloni studi, alzare il tetto al contante non aiuta i poveri ma aumenta il sommerso"

Il leader M5s Giuseppe Conte: "Se Meloni studiasse di più saprebbe che avremmo un'incidenza del sommerso sul Pil di 1,7% punti percentuali, ossia 23 miliardi di economia sommersa"

Conte: "Meloni studi, alzare il tetto al contante non aiuta i poveri ma aumenta il sommerso"
Giuseppe Conte

globalist Modifica articolo

28 Ottobre 2022 - 19.06


Preroll

Parole nette di un avvocato che usa sempre più torni inconsueti. “Giorgia Meloni deve studiare di più. Dire che il tetto al contante penalizza i più poveri non sta né in cielo né in terra”.

OutStream Desktop
Top right Mobile

Così Giuseppe Conte ha commentato la frase in cui la neo presidente del Consiglio annunciava il primo provvedimento del governo citando una frase di Pier Carlo Padoan, ministro dell’Economia nei governi Renzi e Gentiloni.

Middle placement Mobile

«Lo voglio dire chiaro e forte. Ognuno interpreta il ruolo di presidente del Consiglio come ritiene, però non ci si può presentare in Parlamento, estrapolare la frase di un avversario politico e su quella costruire una retorica. Gli elettori e i cittadini non vanno presi in giro. Se tu sei presidente del Consiglio devi governare con fatti concreti. Quelle cose lì non stanno né in cielo né in terra. Primo, perché non ha letto il rapporto di Bankitalia, che andrebbe studiato. Secondo, perché queste comparazioni non hanno alcun significato».

Dynamic 1

Secondo l’ex premier «se studiasse di più, basta leggere un rapporto della European House Ambrosetti, Meloni scoprirebbe che, se questa cosa della soglia del contante a 10mila euro passasse, noi avremmo un’incidenza del sommerso sul Pil di 1,7% punti percentuali, ossia 23 miliardi di economia sommersa in più, addizionali. Questi sono i dati. Non si può venire in Parlamento a dire quelle cose», ha concluso Conte.

Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile