Top

Paragone: "Le liti Salvini-Meloni dimostrano che la coalizione si scomporrà dopo il voto"

Gianluigi Paragone, leader di Italexit, ha commentato le continue frecciatine che Giorgia Meloni e Matteo Salvini si sono scambiati in questi ultimi giorni.

Paragone: "Le liti Salvini-Meloni dimostrano che la coalizione si scomporrà dopo il voto"
Gianluigi Paragone

globalist Modifica articolo

15 Settembre 2022 - 16.32


Preroll

Gianluigi Paragone, ai microfoni di Nsl, ha parlato delle stucchevoli polemiche intercorse nelle ultime ore tra Salvini e Meloni. Sintomo, secondo il leader di Italexit, di una coalizione che non potrà reggere.

OutStream Desktop
Top right Mobile

«Questa litigiosità interna alle coalizioni anticipa la scomposizione che avverrà dopo il voto. Tutti si sono protetti dentro gli schemi di riferimento centrodestra e centrosinistra. Quando si dovrà governare apparecchieranno di nuovo una formula di collaborazione perché se si allunga l’agenda Draghi, per il Pd sarà difficile scostarsi. Se la Meloni va avanti col Pnrr, questa è la garanzia che ha dato ai mercati internazionali, all’Europa e al Capo dello stato, perché poi tutto sommato il Pd nelle commissioni parlamentari dovrebbe avere un atteggiamento di opposizione?».

Middle placement Mobile

Per il senatore di Italexit, «bisogna escludere la possibilità di fare alleanze, Urso ha dichiarato che grazie a Draghi e Meloni l’Italia è più credibile. Ma loro non erano all’opposizione di Draghi o hanno fatto opp-finzione? Auguri a loro – ha concluso – noi non siamo disponibili a infarinarci con la farina di Draghi».

Dynamic 1
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile