Figli delle coppie gay, Amato: "Tutelare l'interesse dei bambini, serve una legge"
Top

Figli delle coppie gay, Amato: "Tutelare l'interesse dei bambini, serve una legge"

"E' un settore assai delicato, in cui entrano in gioco valori costituzionali. Il faro deve sempre essere la salvaguardia dell'interesse dei figli" ha ribadito il presidente della Consulta.

Figli delle coppie gay, Amato: "Tutelare l'interesse dei bambini, serve una legge"
Preroll

globalist Modifica articolo

7 Aprile 2022 - 15.01


ATF

Il presidente della Consulta, Giuliano Amato, ha parlato a margine della Relazione sull’attività della Corte Costituzionale nel 2021 sul tema dei figli delle coppie gay sottolineando il bisogno di una legislazione chiara.

“È imprescindibile l’esigenza di tutelare l’interesse dei bambini, ma serve una legge”. La disciplina dei rapporti di famiglia è “un settore assai delicato, in cui entrano in gioco numerosi valori costituzionali: bilanciarli spetta in prima battuta al legislatore, il cui faro dev’essere la salvaguardia dell’interesse dei figli”, spiega.

“Noi non siamo la maestrina del Parlamento, non siamo un’autorità superiore al Parlamento, non diamo moniti ma sollecitiamo il Parlamento a intervenire”, a “trovare una unità d’intenti”. “Noi interpretiamo la superiorità della Costituzione sopra le leggi”. La dura raccomandazione al legislatore da parte del presidente della Corte costituzionale Giuliano Amato nella sua relazione annuale, alla presenza anche del presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Tra le altre autorità in sala anche la presidente del Senato Elisabetta Casellari, il presidente della Camera Roberto Fico e, in rappresentanza del Governo il ministro della Giustizia Marta Cartabia.

Leggi anche:  Il Pride conquista Roma: bandiere e balli per i diritti e contro l'omobilesbotransfobia
Native

Articoli correlati