Fratoianni: "Carola Rackete è innocente, Salvini rispetti la legge e si faccia un esame di coscienza"
Top

Fratoianni: "Carola Rackete è innocente, Salvini rispetti la legge e si faccia un esame di coscienza"

Fratoianni: "Le Ong, non sono pirati piuttosto pensi ai suoi esponenti locali Il segretario di Sinistra Italiana"

Fratoianni: "Carola Rackete è innocente, Salvini rispetti la legge e si faccia un esame di coscienza"
Carola Rackete
Preroll

globalist Modifica articolo

24 Dicembre 2021 - 17.01


ATF

Come ricorda Nicola Fratoianni, “due anni fa quando eravamo al fianco di Carola Rackete che con Sea Watch aveva salvato decine di esseri umani, Matteo Salvini si era premurato di scatenarci sui social l’odio e gli insulti dei suoi fan, una montagna di insulti e minacce. Oggi, che la giustizia italiana ha riconosciuto che Carola ha semplicemente rispettato la legge, Salvini dovrebbe smetterla con la sua propaganda sgradevole.”

Fratoianni si riferisce ai gravi insulti ricevuti da Sinistra Italiana riguardo al processo a Carola Rackete, capitana della Sea Watch che il 29 giugno 2019 forzò l’ingresso al porto di Lampedusa e che ieri è stata prosciolta da tutte le accuse. 

Fratoianni fa riferimento a questo tweet di Salvini, comparso nelle ultime ore:

“Le Ong, contrariamente a quello che lui dice – prosegue il leader di SI – non sono pirati piuttosto pensi ai suoi esponenti locali come il segretario provinciale di Brescia che pare abbia trasformato dei suoi appartamenti in dormitori illegali per cinesi. E quando ironizza dei velieri che ha visto sulla playmobil pensi piuttosto a quei bambini soli e disperati che si ritrovano su barche di  fortuna in mezzo al Mediterraneo.”

Leggi anche:  Julian Assange, Fratoianni: "La Corte di Londra gli ha dato ragione, ora venga liberato per potersi difendere"

“Ma almeno a Natale – conclude Fratoianni – Salvini  non si potrebbe guardare allo specchio per farsi un esame  di coscienza?”

Native

Articoli correlati