Top

Sondaggi: Pd primo partito stacca di quasi due punti Fdi. La Lega arretra ancora

La rilevazione di Euromedia Research per Porta a Porta (Rai). Democratici primi con il 21,3 per cento in crescita dello 0,8 per cento.

Sondaggi: Pd primo partito stacca di quasi due punti Fdi. La Lega arretra ancora
Sondaggi

globalist

21 Dicembre 2021 - 18.21


Preroll

Con l’avvicinarsi dell’elezione del Capo dello Stato, travagliata già prima di cominciare come non mai nella storia della Repubblica, riemergono con maggiore risalto i sondaggi dei partiti, strumenti utili da sbandierare all’occasione ad alleati e avversarsi prima e durante la trattativa che precede la votazione per il nuovo Presidente.

OutStream Desktop
Top right Mobile

Pd, si conferma primo partito nel sondaggio di Euromedia Research per Porta a Porta (Rai) con il 21,3 per cento in crescita dello 0,8 per cento. Fratelli d’Italia, seconda forza politica, al 19,5 per cento con un incremento di mezzo punto.

Middle placement Mobile

Sono i primi due dati che balzano agli occhi nel sondaggio sulle intenzioni di voto degli italiani alle politiche aggiornato al 20 dicembre con un raffronto temporale con l’ultima rilevazione avvenuta il 17 novembre scorso.

Dynamic 1

Terzo partito, la Lega al 17,8 per cento. Il partito guidato da Matteo Salvini perde nel confronto con l’ultima rilevazione lo 0,3 per cento. Il Movimento cinquestelle si attesta poco sotto il 16 per cento (15,7%) e perde mezzo punto rispetto al mese precedente. Sul fronte centro destra guadagna lo 0.7 per cento nelle intenzioni di voto il partito di Silvio Berlusconi, Forza Italia, infatti, è il quinto partito con l’8,7 per cento.

Al di sotto del cinque per cento, c’è Azione di Carlo Calenda con il 3,8 per cento (-0,2%), Mpd-Articolo 1 con il 2,4% (+0,4%), +Europa al 2,1 per cento (+0,3%) e il partito di Matteo Renzi Italia Viva che scende al 2 per cento (-0,2%).

Dynamic 2

Sotto il 2 per cento ci sono la Federazione dei Verdi con l’1,6% (-0,1%), Sinistra italiana con l’1,6 pee cento.

Il ‘partito’ degli indecisi rappresenta il 35,7 per cento delle intenzioni di voto complessive e registra un decremento di quasi 1 punto rispetto all’ultima rilevazione.

Dynamic 3

Un confronto tra le coalizioni possibili vede avanti il centro destra che nella configurazione Fdi-Lega-Fi più altri de centro destra raggiungerebbe il 47,2 per cento mentre una coalizione di centro sinistra formata da Pd-M5s-Mpd/articolo1 e Sinistra Italiana si attesterebbe al 41 per cento.

Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage